Volante Direct Drive | Quale Scegliere Per Il Tuo Simulatore di Guida?

volante direct drive

INDICE

1. Introduzione

2. Cosa sono i volanti direct drive?

3. Caratteristiche dei volanti direct drive

4. Come scegliere un volante DD

5. Perché dovrei acquistare un volante Direct Drive e non un Belt drive o a ingranaggi?

6. Ha senso comprare un volante DD per console (ps4, ps5, xbox)?

7. Come si configura un volante DD

8. Considerazioni da fare

9. Quale volante scegliere?

10. Conclusione

 

INTRODUZIONE

volante direct drive simagic

Parto dal presupposto che tu sappia cosa è un volante Direct Drive ma, se ancora non lo sai, non preoccuparti: in questa guida avrai modo di scoprirlo

 

I volanti con tecnologia Direct Drive stanno diffondendosi sempre di più rispetto al passato per diverse ragioni e, nonostante i loro costi non propriamente economici, rappresentano un vero e proprio salto generazionale rispetto alle tecnologie oggi presenti sul mercato.

 

Quante volte ti sarà capitato di dire durante la guida:

 

“accidenti.. non riesco a sentire bene il sovrasterzo / sottosterzo… non sento le ruote attaccate per terra… “e via discorrendo

 

La fedele riproduzione degli avvallamenti della pista, la migliore precisione e feeling di guida nei tuoi giri veloci e il pieno controllo della situazione come se tu fossi davvero in una auto da corsa sono gli effettivi vantaggi di avere un volante direct drive.

 

 

MA COSA SONO I VOLANTI DIRECT DRIVE?

volante sim racing simagic m10

Negli ultimi anni il settore dei volanti per la simulazione di guida ha ricevuto una iniezione di steroidi grazie all’avvento dei primi motori con tecnologia Direct Drive (2012)

 

Questa tecnologia, grazie ad una sofisticata meccanica ed a un totale controllo elettronico, permette di avere un motore che non solo è piu silenzioso e potente, ma è anche molto meno soggetto ad usura rispetto ai motori belt drive (cinghia) o ingranaggi.

In questo modo le sollecitazioni prodotte dai tradizionali motori con trazione a cinghia vengono drasticamente eliminate, abbassando sia le vibrazioni che il rumore.

 

Anche da un punto di vista di usura meccanica il motore Direct Drive è concepito per durare piu a lungo nel tempo, grazie al fatto che quest’ultimo è privo di molte parti meccaniche vitali che servono ad un motore tradizionale per il suo funzionamento.

Nella scelta del volante direct drive sono essenziali questi 4 fattori:

  • la precisione
  • la dinamicità
  • la linearità
  • il migliore rapporto potenza prestazioni rispetto alla controparte reale

Ecco perchè, nella scelta del tuo prossimo volante direct drive, devi considerare i 4 fattori sopra citati e scegliere accuratamente senza farti abbindolare semplicemente dalla potenza pura che, per quanto sia un plus, nel 95% dei casi non è in alcun modo sfruttabile dai giochi moderni.

 

Qui un video sui volanti DD che comincia a sfatare qualche mito.

CARATTERISTICHE DEI VOLANTI DIRECT DRIVE

volante direct drive motore interno

In un sistema di trasmissione diretta, il volante è direttamente accoppiato all’albero motore.

 

Non ci sono ingranaggi o cinghie. I volanti Direct Drive in genere utilizzano motori più grandi per compensare la mancanza di cinghie e ciò consente una immersività di guida estremamente profonda.

 

Queste alcune delle caratteristiche che distinguono un volante direct drive dagli altri a cinghia o ingranaggi:

 

PESO: perchè è importante? per due ragioni principali:

 

  1. più pesante è la base, maggiore è la potenza che tendono a produrre. Quindi, se stai cercando un alto livello di feedback di forza, un segno di un motore potente a volte (non sempre) può risiedere nel peso del prodotto.

 

  1. Le dimensioni generali della base. Devi avere un posto dove metterlo. La potenza di queste basi può essere molto elevata perciò è di fondamentale importanza (come dicevamo all’inizio) tu disponi di una postazione ultra-rigida in grado non solo di sostenere il peso della base ma anche gestire il momento torcente del motore stesso (ossia alla potenza del motore spesso citata come coppia motore).

postazione sim race tr160

 

PREZZO: perché costano così tanto?

 

Il prezzo non deve mai essere il fattore determinante per la scelta della tua attrezzatura perché devi dare la priorità alla qualità.

 

Il volante direct drive rappresenta una novità tecnologica in continua evoluzione e la ricerca ha un costo che si traduce in un migliore beneficio durante la guida grazie alla straordinaria immersività.

volante simagic m10 con corona gt

 

Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un volante direct drive?

 

VANTAGGI:

  1. Nessuna perdita di dettagli
  2. Nessuna manutenzione o cinture da indossare
  3. Vere prestazioni 1: 1
  4. Capacità di trasmettere dettagli ad alta frequenza
  5. Nessuna massa di trasmissione aggiuntiva o inefficienza da superare per il motore

 

SVANTAGGI

  1. Sono necessari motori più grandi
  2. Maggiore costo di acquisto rispetto a motori a cinghia o ingranaggi

 

 

Riassumo in queste 2 immagini le caratteristiche costruttive del motore Direct Drive e del volante ad esso collegato

 

infografica volante direct drive simagic

infografica volante sim racing simagic m10

COME SCEGLIERE UN VOLANTE DIRECT DRIVE

quale volante pc scegliere

Faccio una piccola premessa:

 

ovunque tu decidi di indirizzare la tua attenzione NON COMMETTERE QUESTI 2 ERRORI che possono trasformare la tua scelta in un vero e proprio incubo dal quale non potrai più tornare indietro:

 

“più spendi e più ottieni”

“lo compro potentissimo così mi spacco le braccia”

 

Queste 2 affermazioni (che fa l’87,3% degli appassionati di guida virtuale relativamente ai volanti direct drive) sono assolutamente false.

 

In realtà il discorso è molto più complesso e non si può semplicemente limitare alle 2 voci sopracitate.

Infatti la vera differenza tra i volanti direct drive non è data dal prezzo o dalla potenza ma:

 

1. da quanto e come il volante è in grado di erogare in modo lineare la sua forza riproducendo nel modo più fedele possibile alla controparte reale il comportamento del volante stesso.

 

2. La qualità costruttiva superiore e la tecnologia avanzata al loro interno che restituisce grande reattività rende i volanti direct drive vere meraviglie dell’ingegneria a sé stanti. 

 

Alcuni modelli presentano una placcatura in fibra di carbonio, che li fa sembrare usciti da un’auto da corsa.

 

base volante direct drive simagic

Altri offrono una scelta elevata di ruote collegabili mentre altri richiedono adattamenti di terze parti ma, in buona sostanza, stiamo parlando di prodotti di alta qualità che valgono sicuramente i soldi spesi semprechè tu abbia chiaro l’obbiettivo a cui vuoi arrivare.

 

simucube 2 sport

Tuttavia, dovrai decidere quale è il migliore per te poiché variano notevolmente in termini di design, prestazioni e, naturalmente, prezzo.

 

Ma non è tutto qui:

 

Alcuni volanti offrono molta potenza ma poca personalizzazione, e alcuni offrono molta personalizzazione ma poca compatibilità e sono progettati per un numero limitato di giochi di guida. 

 

A ciò aggiungi che quasi tutti non offrono una vera e propria assistenza in Italia e ciò può diventare davvero frustrante quando hai qualche problema e ti serve una risposta.

 

A seconda di quanto grande è il tuo portafoglio, qualunque modello potrebbe costare un sacco di soldi, quindi devi decidere cosa stai cercando e quale opzione si adatta al tuo specifico livello di esperienza e stile di gioco.

 

PERCHÈ DOVREI ACQUISTARE UN VOLANTE DIRECT DRIVE E NON UN BELT DRIVE O A INGRANAGGI?

Il volante, dopo la postazione di guida che deve essere solidissima come la roccia (www.trakracer.it)  è una delle parti più importanti di un simulatore.

postazione guida profilato alluminio

Ma può anche essere la più costosa.

 

Quindi è difficile essere sicuri che un volante direct drive valga la spesa.

 

I volanti direct drive portano le sensazioni di guida al livello più elevato in termini di immersione.

 

Tuttavia, dovendo spendere più soldi rispetto ad altri volanti, è meglio tu sei in grado di rispondere a questa domanda:

 

Perché voglio un volante Direct Drive?

volante sim racing professionale pc

Hai bisogno di una buona ragione

 

  1. Il tuo volante attuale potrebbe rompersi e, in questo caso, avresti sicuramente bisogno di prenderne uno nuovo. Ma se stai solo cercando di aggiornare il tuo volante perché desideri un cambiamento dal tuo modello attuale, questo potrebbe non essere un motivo sufficiente. Se quello attuale funziona bene e ti fornisce un feedback di forza sufficiente per il tuo stile di gioco, probabilmente non è necessario eseguire l’aggiornamento.

 

  1. Se la scelta di acquistare un volante direct drive è motivata semplicemente dal fatto che se ne parla continuamente e vuoi sentirti più figo, stai sicuro che stai facendo un errore (seppure potrebbe non esserlo davvero e te lo spiegherò dopo). Nei volanti direct drive, oltre ad un migliore realismo di guida, presentano alcuni lati negativi che ben pochi prendono in considerazione (salvo poi smadonnare quando se ne accorgono): possono richiedere molto tempo per regolarli perfettamente e per abituarsi a sfruttarli al massimo

 

Ce ne sono ovviamente molte altre ma, in sintesi, non è detto che un volante direct drive sia la scelta giusta per tutti.

 

Allora, perché acquistare uno?

 

“LO COMPRO PERCHE’ HA MILLEMILA NEWTON DI POTENZA E HO IL VOLANTE DURISSIMO”

 

Caro il mio prodigo e tenace pilota della domenica, sappi che Di più non è sempre meglio

Molte persone pensano che avere tanta potenza sia la soluzione per una simulazione realistica. Anche se questo è vero contestualizzandolo al mondo reale, non lo è se contestualizzato al mondo dei volanti per la simulazione di guida

 

Con più potenza arriva più forza e più forza richiede più abilità per controllarla.

 

Solo perché è più potente, non significa che diventerai immediatamente un pilota migliore. Anzi: all’inizio sarà esattamente l’opposto.

 

Anche perché, in realtà, in un volante direct drive la potenza assoluta non è la discriminante per la scelta quanto, invece, la resa finale, il puro piacere di guida , il sentire che l’auto si comporta come nella realtà.

 

Sebbene i volanti direct drive possano arrivare a oltre 30 Nm di coppia, questo valore è esagerato per il 99,9% dei simracers e non riproduce le forze di alcuna auto da corsa del presente.

 

Contenuto non disponibile
Consenti le funzionalità cliccando su "Accetto" nel banner"
 

Quante volte ho sentito dire:

 

ho il volante direct drive PINCO PALLA che fa 25Nm di potenza (newton metri, unità di misura della forza) … Bellissimo eh.. ma per gestirlo al meglio tengo le forze al 30% della potenza….

 

Mi spieghi che senso ha?

 

La maggior parte, se non tutti i volanti con trasmissione a cinghia o ingranaggi, producono livelli di coppia decisamente adeguate per i principianti.

 

Ma, se sei un sim racer esperto e con un discreto livello di abilità, sono il primo a dirti che volanti a cinghia o ingranaggi non fanno per te e, passare a un volante direct drive, potrebbe farti migliorare molto le tue prestazioni.

 

Perciò:

 

Se sei un principiante e il tuo budget di spesa non è elevato meglio ti orienti su volanti con ingranaggi o a cinghia. In questo modo hai la possibilità di imparare a gestire le auto virtuali mettendoci molto del tuo in modo che, quando passerai a prodotti più tecnologici, avrai acquisito le basi per essere competitivo.

 

Se sei un simracer più esperto e/o non hai problemi di budget e vuoi più realismo e più potenza, allora sì:

 

un volante direct drive rappresenta la tua migliore opzione .

simagic volante direct drive 

Potrai spendere il tempo necessario per calibrarlo al meglio e ne saprai cogliere tutte le sfumature per essere sempre più competitivo SEMPRE CHE tu abbia chiaro in mente cosa vuoi da quel volante e QUANTA POTENZA DEVE AVERE PER POTERLO SFRUTTARE AL 100%.

 

Altrimenti saranno soldi buttati. Ecco perché, dopo aver analizzato i migliori volanti direct drive sul mercato nelle prossime pagine di questa guida, ti dirò quale ritengo essere il prodotto più bilanciato nel rapporto qualità/prezzo/assistenza/prospettiva futura tra tutti.

 

Contenuto non disponibile
Consenti le funzionalità cliccando su "Accetto" nel banner"
 

UN VOLANTE DIRECT DRIVE HA SENSO SU CONSOLE?

 

Il mercato attuale vede solo un marchio che offre la compatibilità sulle console e, lasciami essere brutale fino in fondo:

 

COMPRARE UN DIRECT DRIVE PER GIOCARE SU PS4 O XBOX E’ UNA VERA IDIOZIA

 

Vado a spiegare:

i giochi per console offrono una dinamica del veicolo davvero ridicola (leggi “fisica” oppure “comportamento dell’auto”) perché il motore fisico del gioco non può passare troppe informazioni alla cpu della console.

 

Contenuto non disponibile
Consenti le funzionalità cliccando su "Accetto" nel banner"
 

Per cui vengono elaborate dinamiche del veicolo molto semplificate per rendere la macchina virtuale guidabile.

 

Peccato però che la dinamica del veicolo deve essere letta dal volante per riprodurre il comportamento (pattinamento, perdita di grip, sovrasterzo, accelerazione etc) e se le informazioni che arrivano al volante sono “poche” cosa ti aspetti che riproduca il volante direct drive?

 

Risposta esatta: POCO

 

Senza entrare troppo nello specifico (starei qui dei giorni a spiegarti il perché) la faccio molto semplice:

 

Se hai una console e vuoi comprare un volante direct drive HA SENSO TU LO FAI solo se prevedi nei 6 mesi successivi di passare al PC.

 

Altrimenti stai buttando i tuoi soldi perché, avere un volante direct drive per giocare a GT Sport o Forza o qualunque altro gioco che gira su console, non ti farà mai godere delle prestazioni che quel volante è capace di dare.

 

COME SI CONFIGURA UN VOLANTE DIRECT DRIVE?

volante simagic direct drive con corona gt4

 

Un altra cosa molto importante che non va sottovalutata, è l’aspetto della personalizzazione del software gestionale che accompagna ogni volante direct drive.

 

Ogni produttore fornisce un suo software dove l’utente può configurare a piacimento qualunque gioco di guida e tarare ogni singola voce del volante

 

Praticamente tutti i produttori ti forniscono una quantità infinita di impostazioni all’interno della base stessa o su un software specifico che può essere installato sulla piattaforma su cui stai giocando.

 

Queste impostazioni, a seconda di come le imposti, faranno la differenza poiché accedono a molte regolazioni: dalle curve di coppia alle varie impostazioni di smorzamento.

 

Sii consapevole che queste regolazioni dovrai fartele da solo.

 

Nessun produttore di volanti fornisce delle configurazioni ottimali ma solo dei semplici preset (poco efficaci) e solo l’esperienza o il navigare in vari forum internazionali dove si parla di quello specifico volante, ti aiuterà a impostare una configurazione decente e capire meglio come regolarlo.

 

Una volta che ci sarai riuscito non potrai più guidare senza un volante direct drive

 

CONSIDERAZIONI

postazione guida in alluminio trak racer tr160

Nella scelta del tuo prossimo volante direct drive assicurati di tenere in debita considerazione le tue caratteristiche quali: età, esperienza, tempo, attitudine, tecnica di guida, capacità di spesa etc

 

Perché ti dico di tenerne conto?

 

Perché persone diverse hanno bisogno di cose diverse e, di conseguenza, non è detto che il volante direct drive X sia meglio dell’Y o dello Z.

 

Inoltre, come già detto più volte, tutta la potenza che alcuni volanti sono in grado di riprodurre è assolutamente inutile se non puoi controllarla.

 

E anche quando puoi controllarla, se non hai un software gestionale capace di trasferirti le forze in modo decente, non ti serve a nulla perché è la tecnologia intrinseca che fa la differenza, non i Newton metri.

 

QUINDI QUALI SONO LE DISCRIMINANTI PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE?

 

Moltissime …. E ci potrei scrivere un libro di oltre 150 pagine che non è quello che ti interessa

Perciò, a differenza di tutto quello che puoi trovare sul web che ti parla di numeri e valori come se tu fossi un ingegnere elettrotecnico che sa cosa ti stanno scrivendo, io farò una cosa diversa

 

Ti offro una analisi con qualche dato tecnico (qualche cifra ce la metto giusto per far accontentare i malati di “numeri”) e orientata sulla resa effettiva del prodotto (leggi “piacere di guida”).

 

Nella parte dei PRO e CONTRO aggiungo un tasto dolente dove prendo in esame anche ciò che quasi nessuno dice: l’assistenza post vendita.

 

 

Certo … perché se è vero che ognuno di questi capolavori ha un costo ragguardevole che, nei modelli più costosi supera i 2500€, l’assistenza rappresenta una nota dolente per (quasi) tutti.

 

E parlo con cognizione di causa poiché, nel corso di questi anni, ho avuto modo di lavorare con tutti i produttori di volanti nel mondo mettendo alla prova il loro customer service. E i risultati sono stati davvero deludenti.

 

 

QUALE VOLANTE SCEGLIERE?

Contenuto non disponibile
Consenti le funzionalità cliccando su "Accetto" nel banner"
 

Analizziamo ora i MODELLI di 4 PRODUTTORI che stanno spopolando a livello mondiale.

 

SIMAGIC “M10-ALPHA”

FANATEC “DD1-DD2”

SIMUCUBE “SPORT-PRO-ULTRA”

SIMXPERIENCE “ACCUFORCE 2” ( non disponibile in Italia)

 

Prenderemo in esame l’entry level di ogni produttore poiché le versioni successive enfatizzano (non sempre al meglio) la potenza pura che diventa ancora meno gestibile della versione di partenza.

 

Che, ti ricordo, è ASSOLUTAMENTE ingestibile oltreché inutile poiché i moderni giochi di guida riproducono vetture al 90% con il servosterzo e, le eventuali auto d’epoca inserite, non dispongono di una dinamica veicolo così raffinata come le sorelle recenti.

 

Pertanto anche se, ad esempio le F1 del 1970 arrivavano a oltre 20Nm, se anche disponi di un volante con quella potenza non sarai in grado di guidare correttamente poiché lo sviluppatore del software ha ridotto le forze in gioco e si presenterebbe del “clipping” da paura che ti costringerebbe ad abbassare drasticamente le forze.

corone gt1 gt4 volante dd

Inoltre ti ricordo una cosa: se sei un pilota gentleman o professionista e corri in pista, difficilmente vorrai uno strumento che amplifica le forze che tu utilizzi nella realtà perché, altrimenti, non staresti simulando nulla. E per allenare la forza nelle braccia ti servono esercizi specifici e non una semplice resistenza.

 

SIMAGIC M10

volante direct drive simagic gt1 kit

Gamma di rotazione: ILLIMITATA | Motore FFB: 3-phase stepper motor | Coppia massima: 10 Nm | Piattaforma: PC | Peso : 14 kg

 

Prezzo motore + corona volante a partire da € ???? anziché € ???? + spedizione ()

Prezzo solo motore € ??? + spedizione

Si tratta di una novità per l’europa. Volante arrivato nel nostro continente nel 2020 aveva già fatto parlare di se poiché testato per più di un anno (e commercializzato) negli stati uniti su Iracing con la collaborazione di piloti nascar, Indycar e Gt

Si tratta già della seconda versione più performante ed ottimizzata rispetto alla precedente che offre davvero sensazioni di guida incredibili e ha il vantaggio di sfruttare al 100% tutta la sua potenza.

Viene venduto in bundle con volante tondo, a D o formula o puoi acquistare il solo motore FF

 

LA TECNICA

postazione sim racing con volante direct drive simagic corona gt4

 

La progettazione si è avvalsa fin da subito della consulenza di piloti professionisti per simulare al meglio il comportamento reale del volante durante la guida.

Per liberare la piena capacità del motore passo-passo (interamente progettato da SIMAGIC e non utilizzando motori industriali)  M10 utilizza tre CPU per elaborare i segnali.

Il risultato è sorprendente.

La massima frequenza di aggiornamento e frequenza di aggiornamento si ottengono grazie alla struttura Tri-CPU.

Frequenza di aggiornamento di 1000 Hz per la comunicazione USB, frequenza di aggiornamento di 40000 Hz per i controlli force feedback.

 

LA GUIDA

 

Contenuto non disponibile
Consenti le funzionalità cliccando su "Accetto" nel banner"
 

E’ sorprendente. Abituato a Fanatec DD1 e SIMUCUBE Pro, sono rimasto basito da quanto questo volante riesce a trasmettere una volta che è stato regolato al suo meglio.

Ma, soprattutto, anche se non lo regoli è praticamente plug & play poiché firmware e driver lo settano già dalla fabbrica ad uno standard elevato.

A prescindere dal fatto che il sistema di quick release è avanti anni luce rispetto a tutti gli altri competitor, la semplicità ed immediatezza in cui mi sono ritrovato a guidare mi ha fatto sentire subito in auto.

Avere solo 10Nm non mi ha fatto sentire la mancanza di più potenza, anzi: la SIMAGIC destina, di default, dai 6 agli 8Nm per la guida e da 2 a 4 Nm per la gestione del clipping. Il risultato? Una guida assolutamente precisa e “presente”

 

Nota per la versione ALPHA 

Attualmente in fase di testing, sfrutterà ancora meglio tutte le features dell’M10 utilizzando maggiore potenza (15Nm) e un ovvio prezzo maggiore.

Rappresenterà sicuramente una opzione da considerare in quanto la capacità produttiva dei cinesi e la loro forza economica, rappresentano la chiave per una simulazione sempre più tecnologica nel prossimo futuro

 

 

(Recensione in Italiano in arrivo prossimamente. QUI quella in inglese)

 

PRO

  • Guida realistica
  • Ideale per chi vuole un rapporto qualità prezzo ultracompetitivo grazie ai 3 bundle con volante
  • Quick release precisissimo e immediato
  • Assistenza tecnica in Italia e gruppo facebook ultrareattivo

 

CONTRO

  • Meno Nm della concorrenza
  • Seppure molto migliore di quello degli altri concorrenti il programma di gestione RACEMANAGER richiede un po’ di tempo per impararlo
  • Non compatibile con console Ps4 e Xbox

 

ACQUISTA ORA

 

 

FANATEC PODIUM DD1

Volante fanatec

Gamma di rotazione : illimitata| Motore FFB : servomotore Outrunner | Coppia massima : 18 Nm | Piattaforma : PC, Xbox One e PS4 | Peso : 16 kg

 

Prezzo motore + corona volante a partire da € 1.649 + spedizione

Prezzo solo motore € 1.199,95 + spedizione

Podium è arrivato alla sua 5a serie e rappresenta un punto femo per chiunque vuole cimentarsi nel mercato dei volanti direct drive

 

Come il SIMAGIC è un volante molto pesante (16kg) il che significa che deve essere montato su una postazione molto rigida per poter rendere al meglio (vai QUI per scegliere la tua)

 

Ottima qualità dei materiali e finiture . Il Force Feedback è preciso e intenso, inoltre sulla base c’è un piccolo schermino che permette di fare alcune regolazioni o di visualizzare la telemetria.

Nonostante ciò è spesso difficile trovare un giusto equilibro di potenza.

 

LA TECNICA

 

Contenuto non disponibile
Consenti le funzionalità cliccando su "Accetto" nel banner"

Il motore del Podium è di tipo outrunner progettato direttamente da FANATEC invece di utilizzare un motore industriale come fanno SIMUCUBE e SIMEXPERIENCE.

 

Il display del pannello frontale OLED è ricco di funzionalità, comprese alcune che altre marche non offrono ed offre diverse informazioni sullo stato di alcune funzioni della ruota come la temperatura del motore, le informazioni di sistema, i dati di force feedback in tempo reale; inoltre, serve come visualizzazione della marcia o della velocità attraverso il software Fanatec Fanalab

 

Frequenza di aggiornamento di 1000 Hz per la comunicazione USB, frequenza di aggiornamento per i controlli force feedback non dichiarata

 

LA GUIDA

 

Contenuto non disponibile
Consenti le funzionalità cliccando su "Accetto" nel banner"

Per quanto riguarda le sensazioni alla guida bisogna dire che sono davvero piacevoli. A partire dalla perdita del retrotreno fino ad arrivare ai sassolini presenti sul tracciato.

 A mio modo di vedere questo volante sposa alla perfezione il sim driver che vuole impegnarsi in una guida “muscolare” mentre è esagerato e poco indicato per i normali sim-driver

 

Come per altri anche questo volante dispone di un proprio software di regolazione che, per far rendere il volante al meglio, richiede il giusto tempo di fine tuning.

 

La nota negativa è che se colleghi il volante al tuo pc, difficilmente potrai iniziare a girare fin da subito poiché ti accorgerai di avere grosse difficoltà.

D’altra parte non potrebbe essere altrimenti considerando l’alto valore tecnologico di tutto il sistema.

 

Nota per il DD2:

Si tratta di un ovvio innalzamento della potenza e prestazioni fino a 25Nm e sfrutta l’ignoranza che passa dal concetto TANTA POTENZA E’ MEGLIO DI POCA.

Come spiegato nella guida si tratta di una credenza popolare assurda quanto dispendiosa che non porta nessun reale vantaggio per l’uso nel SIM RACING.

Potrebbe avere senso per un uso ultraprofessionale dove, l’assieme di simulatore e componenti, non è mai inferiore ai 50.000€. Se tu non spendi quei soldi, puoi farne tranquillamente a meno e, anche se li spendi e corri con una GT2, non supererai mai i 7-8 Nm di potenza del power steering.

 

(Guarda la recensione completa)

 

PRO

  • Qualità complessiva e finiture eccellente
  • Force feedback molto dettagliato
  • Facile aggiornamento della periferica
  • Compatibile con console PS4 e Xbox
  • Grande varietà di corone volante collegabili

 

CONTRO

  • Per sfruttare il FF al suo meglio non puoi utilizzare tutta la sua potenza
  • Quick release non precisissimo
  • Software di gestione FANALED non intuitivo e incompleto
  • Assistenza clienti INTERNAZIONALE IRRAGGIUNGIBILE con tempi di risposta spesso oltre i 5 giorni lavorativi

 

ACQUISTA ORA

 

 

SIMUCUBE 2 SPORT

simucube 2 sport

Gamma di rotazione : 2150° | Motore FFB : servomotore brushless | Coppia massima : 17Nm | Piattaforma : PC | Peso : 8 kg

Prezzo motore + corona volante – non esistono volanti simucube

Prezzo solo motore € 1.270 + spedizione

Il simcube 2 rappresenta la normale evoluzione del vecchio osw, ovvero un progetto nato per proporre un’alternativa open source ai classici volanti DD trasformato poi in un prodotto vero e proprio per una nicchia di appassionati

 

Infatti a differenza del SIMAGIC M10 e del Fanatec Podium che offrono bundle interessanti e completi o una variabilità di corone, il simucube invece spinge molto di più sul DO IT YOURSELF.

LA TECNICA

simucube 2 pro

Liscio, preciso, affidabile e compatto, il servomotore brushless di alta qualità fornisce fino a 17 Nm (MiGE 130ST-M10010) di coppia e ha un sistema di feedback ad alta risoluzione.

 

E’ realizzato con materiali di alta qualità e ha una finitura in metallo anodizzato (come il SIMAGIC). 

Ciò significa che se stai cercando qualcosa che sia anche esteticamente gradevole, questo potrebbe essere il passo che fa per te.

E’ il più leggero di tutti e pesa 8Kg che, per un volante Direct Drive, non è un vero e proprio vantaggio ma non è neppure penalizzante.

 

Frequenza di aggiornamento di 1000 Hz per la comunicazione USB, frequenza di aggiornamento per i controlli force feedback non dichiarata

 

 

 LA GUIDA

Contenuto non disponibile
Consenti le funzionalità cliccando su "Accetto" nel banner"

A livello invece di prestazioni il simcube 2 risolve quasi tutti i problemi che affliggevano il vecchio modello, la guida è piacevole e riesce a trasmettere in maniera molto simile al SIMAGIC e al PODIUM le sensazioni su tracciato.

Rispetto a FANATEC che, con macchina ferma ai box presenta fenomeni di “cogging” il volante sembra “nervoso”)  il SIMUCUBE 2 presenta questo fenomeno in forma molto minore ma sempre più elevato rispettoa SIMAGIC.

Pur avendo 1 NM in meno rispetto al Fanatec questo volante riesce a trasmettere un senso di “sicurezza” in ogni fase della guida e il suo software di gestione TRUEDRIVE è decisamente più semplice del FANALED di Fanatec.

 

NOTA per le versioni PRO e ULTRA

 

Come detto per il Fanatec DD2 le 2 versioni di SIMUCUBE portano a un forte innalzamento della potenza pura espressa dal motore (25Nm per la versione PRO e 32Nm per la versione ULTRA).

Ribadisco: la potenza assoluta non conta nulla se non puoi sfruttarla al 100% evitando fastidiosi fenomeni di clipping NON REGOLABILI nemmeno attraverso i software forniti dalla Granite Device.

 

PRO

  • Ideale per chi vuole smanettarci sopra
  • Sistema notevolmente migliorato rispetto alla precedente versione
  • Guida molto intuitiva

 

CONTRO

  • Non è un prodotto fatto e finito come il SIMAGIC e il FANATEC Podium (Nel bene e nel male)
  • Non nasce con volanti nativi ne quick release
  • Assistenza clienti INTERNAZIONALE con tempi di risposta non velocissimi.

 

ACQUISTA ORA

 

CONCLUSIONI

 

 

Se sei riuscito ad arrivare fino qui senza fermarti prima leggendoti 37 pagine di guida, ti faccio i miei complimenti perché sei pronto ad acquistare il tuo prossimo volante Direct Drive

 

Sicuramente ora la situazione ti sarà più chiara ma voglio riassumere dei punti che devi tenere a mente nel momento in cui farai la tua scelta.

 

 

  1. Un volante direct drive NON E’ consigliato sulle console poiché lo potrai sfruttare (anche con la nuova PS5) solo al 40% del suo effettivo potenziale. Meglio un belt drive sempre che tu nei 6 mesi successivi non dicidi di passare a PC. Ma, in quel caso, meglio evitare un acquisto “emotivo” di cui potresti pentirti (come stà accadendo sempre più spesso)

 

  1. L’assistenza POST VENDITA è più importante di quanto credi perché, prima o poi, tutti i volanti direct drive presentano noie (per la verità anche quelli a cinghia ed ingranaggi). Perciò SCEGLI bene

 

  1. Il volante direct drive richiede PIU’ TEMPO per portarlo al limite regolandolo al meglio e, se non sei un pilota più che bravo, puntare su volanti con troppa potenza ti si ritorcerà contro

 

  1. CAPACITA’ DI UPGRADE E MIGLIORAMENTO: ad esclusione di SIMEXPERIENCE che a tutt’oggi commercializza un volante sostanzialmente vecchio di 5 anni, tutti gli altri presentano sul mercato prodotti molto ben rifiniti e tecnologicamente avanzati. A voler vedere pro e contro di tutti (non solo quelli che leggi qui volutamente ridotti all’osso ma considerando anni di esperienza sul campo) posso dirti che SIMAGIC – FANATEC e SIMUCUBE sostanzialmente sono equivalenti perché ognuno eccelle per alcune cose rispetto agli altri 2 e viceversa. Ma in prospettiva futura ritengo che solo SIMAGIC e FANATEC potranno diventare i veri punti di riferimento poiché dispongono entrambi di forti capitali e centri di ricerca molto sofisticati mentre SIMUCUBE e SIMEXPERIENCE non hanno tutta questa forza. La passione non basta a diventare migliori

 

 

Grazie davvero di cuore per aver speso il tuo tempo per leggermi e mi auguro tu possa trarre utili spunti per la tua scelta.

 

Ti chiedo un favore: poiché lavorare su guida mi ha richiesto molto tempo sarei felicissimo se tu la condividessi sui tuoi profili social per dare ad altri appassionati come te la possibilità di fare la loro migliore scelta con la massima consapevolezza

 

(trovi il link condivisione rapida qui sotto)

 

Ti ringrazio in anticipo.

 

Andrea Rossetti

 

P.s

 

Vuoi costruire una postazione di guida e non sai ancora bene come fare? Allora leggi questi articoli

 

 

Se invece vuoi una soluzione avanzata realizzata secondo i tuoi desideri dove ti offro una consulenza completa fino alla realizzazione del simulatore statico o dinamico che hai sempre desiderato, vieni a conoscere SMARTSIM .