fbpx

Chi Siamo


Mi presento:

mi chiamo Andrea Rossetti e nel 2003 ho creato la prima realtà imprenditoriale dedicata alla simulazione di guida professionale: ARC-Team (oggi ARC-Team Engineering)

Tutto è iniziato come costruttore di postazioni di guida Formula, poi di componenti per simulatori e, dal 2006, ci siamo dedicati al Motorsport allenando piloti professionisti sul simulatore.

Nessuno credeva potesse esistere un mercato in questo settore e ciò ha permesso esperienze uniche anche in campo  Motorsport con un marchio come Ferrari.

Tutto questo ha portato alla creazione di un TRAINING CENTER per l’allenamento piloti che è stato determinante per migliorare i simulatori da intrattenimento.

L’arrivo della concorrenza nell’INTRATTENIMENTO ha alzato l’asticella: non era più sufficiente fare dei bei simulatori. Serviva qualcosa di diverso. 

Ho colto l’occasione quando, nel 2011, l’Università di Salerno ha ordinato 2 simulatori per la valutazione del comportamento dell’uomo in condizioni di stress nella guida stradale che nella guida sportiva.

Volevo che l’esperienza di guida sul simulatore fosse qualcosa di epico e talmente entusiasmante da creare una sorta di DIPENDENZA.

Con il Dipartimento di farmacia dell’Università di Salerno,  abbiamo messo a punto la suite software SIM-CREATOR il motion software ARC-E-MOTION.

Attraverso il DRIVER-MONITORING, abbiamo raggiunto l’obbiettivo di realizzare i primi e unici simulatori al mondo INTELLIGENTI E ADATTIVI:

ADRENASIM – BRAINSIM e SIMEMOTIVE che, a seconda della TUA necessità possono essere:

1) simulatori di intrattenimento (per te stesso o per creare un Business REMUNERATIVO) che riducono la frustrazione e aumentano l’eccitazione

2) simulatori SPECIALI per l’AUTOMOTIVE riproducenti auto di serie in differenti scenari per provare auto specifiche che non potrebbero essere godute provate al meglio nelle città congestionate dal traffico

3) simulatori scientifici a cui sono collegati ausili di rilevamento cerebrale per analisi comportamentali.

4) simulatori per allenamento piloti con modelli matematici di auto sviluppate come la loro controparte reale.

Buona navigazione

Andrea Rossetti

Loading